Mogli

Stavo cercando casa e trovai una buona occasione, ma poi nel proseguire vennero fuori problemi che bloccavano la vendita. cominciai ad informarmi con conoscenti, Amici, e colleghi sulla fattibilità dell’acquisto. tra questi un conoscente che mi fu presentato da amici Mi diede informazioni e consigli ed alcuni amici mi dissero di fare attenzione perché in giro tutti ne parlavano e ne parlarono male perciò un attico consigliere e come amico alla vista di ci mi conosceva. I vari contatti mi fecero entrare in confidenza e cosi mi presentò sua moglie.

Donna tranquilla ma fu solo una cattiva valutazione. I nostri contatti continuavano e in uno di questi incontri si presentò sua moglie , la notai subito Ben vestita, calze nere autoreggenti, capelli curati neri e un modo di muoversi interessante. Nella mia mente passo il pensiero di scoparmela. non passo molto tempo che si verificò l’occasione di essere da soli a casa sua e facendo controllare dei documenti mi avvicinai con il mio corpo al suo sfiorando la mia guancia alla sua. Lei non si sposto di un centimetro e cosi I nostri corpi uniti e cosi capii che le piaceva. le misi una mano attorno alla vita e sentii la sua carne perché era in estate e indossava quelle vestagliette da casa in cotone. quando le vibrazioni della sua pelle la strinsi a me e la baciai. Dopo qualche minuti fece finta di arrabbiarsi e che non avrei dovuto farlo. Chiesi scusa dicendole che comunque ero pronto a rifarlo perché mi piaceva e piaceva anche a lei.

Dopo qualche giorno andai a casa sua con la scusa di portare dei documenti al marito e guarda caso mi ritrovo il marito e lei non cera. dopo aver parlato di alcune cose di lavoro mi disse che se ne sarebbe andato a letto perché la moglie era a scuola per una riunione di genitori e chissà quando finiva. Spesi al volo l’occasione. mi recai davanti la scuola e verso le 10, 30 fini la riunione dei genitori. cosi dopo qualche decina di metri entrai in azione passandole vicino con la macchina fermandomi per salutarla. Visi il suo sguardo felice e sorridente e dopo i saluti le offrii un caffè. Non dovetti insistere molto e sali in macchina. ma I bar erano chiusi cosi fermai la macchina in un luogo piuttosto buio.

Fui preso alla sprovvista quando dopo averle dato un bacio intenso e forzato si scateno come una puttana infuocata. non riuscii a muovermi era talmente scatenata che mi apri la camicia baciandomi il petto ogni bottone fino ad aprire la cerniera dei pantaloni e sedersi freneticamente su e non smettere finche con urla non arrivo all’orgasmo. immaginate il mio piacere di questa situazione che non mi sarei mai aspettato e cosi velocemente. credetemi imbarazzato ma felice di aver fatto sesso con quella furia.

L’accompagnai a casa stando attento di fermarmi lontano dal suo ingresso onde evitare che il marito potesse stare alla finestra. mi lascio con un bacio appassionato ringraziandomi e mi confessò che erano 3 anni che non faceva sesso con suo marito. questo mi fece molto felice come potete immaginare. Con questa tipa siamo stati per 4 anni in clandestinità. FINE

Condividi con gli altri!

Comments are closed.